lunedì 17 aprile 2017

Appaloosa


     Un cattivissimo Jeremy Irons (Randall Bragg nel film) uccide uno sceriffo e i suoi uomini che sono andati ad arrestare alcuni suoi scagnozzi che hanno ucciso 2 brave persone di Appaloosa. Arrivano i nostri eroi,( Ed Harris e Viggo Mortensen, rispettivamente Virgil Cole e Everett Hitch), ingaggiati dai cittadini per riportare la pace nel villaggio. Sono 2 mercenari professionisti specializzati nel far rispettare la legge. Nominati rispettivamente sceriffo e vice-sceriffo riescono ad arrestare Bragg (Irons) e a farlo condannare all'impiccagione. Ma, mentre i 2 accompagnano il pregiudicato in un altro carcere, questi viene liberato da 2 fratelli pistoleros che lo barattano con la fidanzata di Virgil, rapita proprio per effettuare lo scambio. Mi fermo qui con la trama, volutamente striminzita per non rovinarvi la sorpresa (qui maggiori dettagli), ma continuo con qualche considerazione:




  1. Il film è bello. Un western classico con attori molto bravi, da vedere.
  2. I temi trattati molto interessanti: la giustizia e come conseguirla, i metodi per farlo. Siamo in Messico e la Nazione sta nascendo, non si capisce bene chi giudica e chi viene giudicato e chi è che detta le leggi?
  3. Il legame di amicizia tra i 2 protagonisti è la parte più bella per me. La stima, il rispetto, la fiducia incondizionata l'uno nell'altro che porterà uno a difendere l'onore dell'altro
  4. L'amore. Esiste? E' una finzione? E' una situazione di comodo? La povera vedova di cui si innamora Virgil è in realtà interessata al rapporto con un uomo di potere e lo tradirà allegramente. Ma lui continuerà a volerla con se per... per.. perché? Vuole fermarsi? Vuole tranquillità? E' troppo innamorato?
Uomini, rispondete voi se ci riuscite che io, il trionfo delle oche giulive, ancora non riesco a spiegarmelo 😈😈😇😇




Nessun commento:

Posta un commento