lunedì 24 aprile 2017

Noah e la Bibbia

       Il 17 Aprile, lunedì di Pasquetta, su Paramounth, hanno trasmesso il film Noah. Russel Crowe protagonista chiamava a questa visione! Il film, tutto sommato, si fa vedere. I soliti mirabolanti effetti speciali, la lotta tra il bene e il male... temi triti e ritriti che attirano sempre. Il fatto che sia riuscito a vederlo fino alla fine (23.45 circa) vuol dire che non era troppo indigesto o che, forse, avevo bevuto troppo caffè. Ma diciamolo... è un film che non si può guardare!!!




    Ma che storia è? Noè in contrasto con i figli, una nuora sterile, Cam che reclama una donna per sé, gli Angeli caduti che aiutano la famiglia a costruire l'Arca...  Ecco, mentre scrivo capisco perché sono riuscita a vederlo per intero: fa troppo ridere 😊😊!! Insomma, se proprio volete vederlo, dimenticate tutto ciò che vi hanno detto al catechismo. Non si tratta di essere cattolici, ebrei o altro; la storia o il mito o quello che è, non è stato rispettato. Mentre guardavo il film, vedevo cose talmente assurde che mi è venuto il dubbio di ricordare tutto male, così sono andata a controllare sul Sacro Testo.
  1. Intanto bisogna dire che Noè viene contattato dal Signore per costruire l'Arca quando ha già 500 anni e 3 figli. Il Noah guerriero impersonato da Russel Crowe non ha niente a che fare con un simile vecchietto 😏
  2. Ai suoi 600 anni scoppia il diluvio e dopo i fatidici 40 giorni di piogge incessanti , ne devono passare altri 289 prima che le acque si ritirino.
  3. Inoltre Sem, Cam e Iafet sono già belli e sposati prima del diluvio, di certo anche con prole, quindi i conflitti col padre per accaparrarsi una moglie sono altamente improbabili.

Devo dire che riprendere in mano la Bibbia per confermare o confutare questi fatti, mi ha fatto venire voglia di continuare a leggerla. Questa è una costante nella mia vita! Sin da ragazzina ricordo periodi in cui la leggevo e sottolineavo le cose che mi interessavano maggiormente.

          Se lo farò, vi terrò aggiornati su questo blog 😉


A presto

2 commenti:

  1. Quando è uscito avevo letto la recensione a fumetti di Disegni su Ciak e avevo già capito la ciofeca che è questo film.
    Per rimanere in tema: dopo che hanno fatto la serie TV sulla Bibbia, era uscita la seguente pubblicità "In edicola il ROMANZO della Bibbia". Ma il romanzo della Bibbia E' LA BIBBIA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai i pubblicitari non sanno piùcosa inventarsi.. non so se ridere o piangere 😕

      Elimina