lunedì 22 maggio 2017

La Profezia della Curandera

        Lo ammetto, ho difficoltá a parlare di questo libro di Hernan Huarache Mamani. Non so da dove cominciare, non so neanche se mi é piaciuto o meno... Rileggo la nota iniziale in cerca di un'ispirazione e qui Mamani scrive che forse lui non era la persona più adatta a parlare delle donne e della forza che la natura ha dato loro, essendo uomo, ma lo fa per l'amore e il rispetto che nutre per questi esseri.Parla di Mama Qoyllurcij, la sua maestra, che gli ha
insegnato quanto la donna andina fosse importante nella società Inca. Essa partecipava attivamente alla formazione della Tawantinsuyo, la società perfetta e contribuiva alla grandezza dell'Impero dell'Oro e dell'Argento degli Incas. Nelle Ande di 5 secoli fa c'era l'Ajllawasi, un centro dove si insegnava a capire la natura, i misteri della Pachamama ed era gestito da donne. 💖💖

        Non scrivo altro, potete capire come questa introduzione mi abbia invogliata a leggere il racconto!!! Mi sarei tuffata nei misteri degli Incas leggendo la storia di Kantu, una giovane donna innamorata ma respinta, che farà di tutto per conquistare il cuore del suo amato. E già questo discorso, per noi donne occidentali, non è tanto convincente! Non ti vuole? Scappa da altre donne quando può! e tu vuoi fare di tutto per tenertelo?! Ma lascialo andare, no?😉😈
     Supero questo ostacolo mentale per continuare a leggere la storia e mi ritrovo con Kantu a seguire gli insegnamenti di Condori per sviluppare la sua energia interiore, quella che solo le donne hanno.

Immagine presa dal web
Poi sarà educata da Mama Maru, la donna Serpente, dovrà affrontare molte prove che la porteranno alla fine del suo percorso. Non vi dico altro, solo le mie perplessità. Le prime 100 pagine del libro, tranne pochi elementi, sono un po' noiose. La scrittura è troppo semplice, a tratti banale, i dialoghi tra innamorati decisamente infelici. In seguito il testo diventa più interessante: ci sono gli insegnamenti dei curanderi, l'amore e il rispetto per la natura... Si percepisce ancora la tristezza che ha perso la sua identità succube delle mode occidentali 😔😔 Ci sono continui riferimenti ai Conquistadores, a ciò che questi gli hanno portato via! Sembra che questo dama si sia consumato poco tempo fa e non che siano passati 5 secoli! L'intensità dei sentimenti fa da contrappeso alla povertà della scrittura e si entra in una dimensione dove ciò che conta è recuperare il

Immagine presa dal web
legame con la natura, un legame reso possibile grazie alla donna e alla sua forza la quale, attraverso l'amore per l suo compagno e per i suoi figli, deve stabilire questo legame anche con loro e con tutti gli elementi che la circondano. I discorsi che la curandera fa a Kantu, sull'amore, sono molto belli, ma anche tristi perchè la avverte che, in una società così mutata, anche la vera donna, quella in contatto con la Pachamama, potrebbe essere rifiutata nonostante i suoi poteri e la sua forza.
        Non so cos'altro aggiungere, quest'opera va letta. Ripeto che non è un capolavoro letterario, ma riesce a conquistare per la sua poesia. E poi, per una che, come me, aspira a tornare ad una vita naturale semplicemente avendo la possibilità di curare un orticello, certo messaggi non possono passare inosservati 😉💖💖

Per approfondire: La profezia della curandera. A questo link, oltre a trovare il libro, potrete leggere i commenti di altri che hanno già letto quest'opera.

Qua invece il bellissimo progetto di Mamani per l'Università della Vita e della Pace

3 commenti:

  1. Grazie per questi consigli di lettura.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  2. Mah! Questo libro non l'ho letto, ma di Mamani avevo letto, anni fa, La donna dalla coda d'argento, che mi prestò una collega, e non mi era piaciuto. Non mi convinceva la sua prosa e ancor meno il suo modo di vedere l'universo femminile. In seguito, avevo letto dello scandalo in cui era coinvolto l'autore, ma intorno alla notizia c'era molta opacità e avevo sospeso il giudizio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhh.. grazie del tuo parereClementina! Confermi le mie perplessitá 😯 Solo che, per me, tutto sommato la sua visione del mondo ha un certo fascino. Poi abbiamo letto libri diversi, quindi opinioni diverse 😉

      Elimina