Passa ai contenuti principali

Si presentano i candidati!!!

     Sono un po' indietro col raccontarvi le avventure elettorali del paese (e anche col parlarvi dei libri letti), perciò comincio a rimediare.

        Dopo la presentazione dei candidati sindaco è cominciata la presentazione delle liste e degli altri candidati: ovviamente ho deciso di seguirle tutte 😉. Ora io vi invito a lasciar perdere le vostre idee politiche mentre leggete queste righe, io vi narro solo quello che vedo.
  
Immagine presa dal web
  Hanno cominciato i candidati del Mov5S in un clima di serenità e giubilo. Il gruppo è compatto, nato da pochi anni e il loro entusiasmo si percepiva..
    Durante la presentazione c'era un portavoce del Senato e una della Regione: erano convinti, determinati, hanno parlato bene e coinvolto il pubblico. Il candidato sindaco è persona molto stimata... sono stati molto chiari, l'assemblea era rapita e i complimenti si sprecavano. Eravamo in un auditorium.

La seconda presentazione si è invece svolta in piazza, a mo' di comizio, quindi con un pubblico più vasto: era una delle 2 liste civiche. Questa lista raccoglie elementi eterogenei della vecchia destra e sinistra; oramai i partiti non ci sono più e si procede a tentoni. Anche qui presentazione accorata di 2 candidati e il discorso del candidato sindaco, quindi la presentazione degli altri candidati. Il poco più che 30enne candidato sindaco è convinto di sè, si sente investito da super poteri ed è certo che riuscirà ad invertire il cammino in discesa che il paese segue da almeno un decennio. Devo dire che, personalmente, lo trovo un po' borioso, ma credo che al popolo questo atteggiamento piaccia. Intanto nella piazza c'erano i rappresentanti di altre liste che controllavano la situazione,
vedevano le reazioni dei cittadini, si incupivano per un applauso un po' troppo caloroso...😈😀... non c'è che dire, queste situazioni sono divertenti!!!Gli esponenti delle varie liste si salutavano calorosamente, le donne erano tutte agghindate, sorridenti ma acide.
       Tra tutte spiccava la belloccia dagli occhi chiari e dal naso a patata che fa la corte a uno dei vari candidati: guardava tutti di sottecchi, ma sorrideva e abbracciava calorosamente 💘 Doveva stare accorta a chi avrebbe intaccato il suo eventuale ruolo da first lady 😈
OK, avevo visto abbastanza, potevo tornare a casa!! 
Immagine presa dal web

       La terza lista che si oppone al sindaco uscente è molto simpatica. Raccoglie i discendenti della sinistra, quella che arriva dritta dritta dal PCI (che strano scrivere queste iniziali!!) Sono molto uniti e motivati e anche loro hanno presentato il loro programma e i vari candidati in auditorium. La novità della serata, per me, è stata sentir parlare il candidato sindaco: più discreto e taciturno in precedenti occasioni, ha tirato fuori una favella fuori dal comune!! E chi lo fermava più!! Decisamente è stato bravo, si sentiva la passione e il fatto che fosse molto motivato 💖

Le 3 liste sopra citate hanno in comune la voglia di cambiare, il desiderio di sbloccare il paese dal suo stallo. Da diversi anni, infatti, assistiamo a un degrado crescente, a un abbandono da parte dei giovani che non accenna a diminuire: vanno tutti via e hanno ragione! Fosse per me, scapperei anch'io, priva di qualsiasi voglia di impegnarmi politicamente o in qualche associazione meritoria. Per questo motivo guardo con simpatia a tutte e 3 le liste: non scappano, restano e combattono e per questo li stimo tutti, indistintamente 😉

Commenti

  1. I politici non scappano purtroppo. Troppa fame di poltrone e seggioline varie...

    RispondiElimina
  2. Qui a Genova c'è una vera e propria inflazione di candidati, sono scesi in pista tutti, anche le pietre. Personalmente conosco almeno otto candidati nelle varie liste civiche, correnti, appartenenza politica. Caos. Puro caos.

    RispondiElimina
  3. Io attendo le nuove elezioni per mandare via una giunta comunale non all'altezza. Non che la precedente fosse meglio... In ogni caso le polemiche quest'anno avevano una base concreta, essendo la mia città stata colpita pesantemente dall'alluvione dello scorso autunno e si è scelto di "sperperare" soldi per luci di Natale e concerti di Capodanno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sprechi sono la cosa che dá più fastidio 😈

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

IT... prima parte

Come ho già scritto inquesto post, Stephen King è un autore che mi ha sempre incuriosita, ma di cui non avevo letto nulla fino a questo 2017. I suoi estimatori sono tantissimi, i fan sfegatati ancora di più. Su Fb c'è un gruppo di suoi accaniti lettori che mi piace molto, sono fissati senza essere ridicoli, come spesso accade per i fissati 😉. Ecco dunque che, dopo L'ombra dello Scorpione,mi sono tuffata su un'altra sua imperdibile opera, IT. La curiosità era accentuata dal fatto che è appena uscito il nuovo film sul terrificante pagliaccio, che di certo andrò a vedere al cinema, e vorrei arrivare a quell'appuntamento avendo prima letto il libro. 😊
            Ebbene, dopo 546 pagine sono sconvolta!!!!! Mi sta venendo il mal di mare, non ce la faccio a proseguire. Paura? Per niente! Non sono riuscita proprio ad immedesimarmi nel terrore dei bambini. E allora, cosa? E' scritto bene, è scorrevole, si legge volentieri... quindi? Diciamolo, è lungo, lungo, lung…

Ripper e Dupin

Ho scoperto Isabel Allende una quindicina di anni fa con Afrodita. Per un'amante della cucina e del bel vivere, leggere quel libro è un'esperienza da fare. Ovviamente la conoscevo già, ma di lei non avevo letto ancora niente. Dopo quel romanzo ne ho letti altri 3 o 4 cioè quelli in cui lei scrive prendendo spunto dalla sua vita, poi niente, avevo esaurito l'interesse per questa scrittrice. Qualche mese fa, era ancora estate, alla Feltrinelli di Bari, ho visto che proprio l'Universale Economica Feltrinelli, vendeva 2 libri al prezzo di Euro  9.90, un'offerta imperdibile!!! Comprai una decina di libri e, tra questi, anche Il Gioco di Ripperdella Allende: ero curiosa di leggere un'altra sua opera! Ebbene, mai scelta fu più infelice!!! Certo, il romanzo è scritto bene, alcune parti sono davvero piacevoli, ma ci sono davvero troppe cose che non vanno. Intanto, molto brevemente la trama: a San Francisco c'è una serie di omicidi su cui indaga l'ispett…

Orgoglio e Pregiudizio, Jane Austen

Ebbene lo ammetto, sono innamorata di Darcy!! 
Ehh... si, perché il vero miracolo effettuato da questo romanzo è il farci credere che esiste un uomo del genere, l'uomo perfetto proprio!
        Ma andiamo con ordine. Se avevo amato Ragione e Sentimento,Orgoglio e Pregidizio l'ho letteralmente adorato, a partire dall 'incipit e dalle prime pagine in cui Mrs. Bennet invita il marito a presentarsi a casa di Mr. Bingley, il nuovo giovane e ricco vicino, il quale potrebbe essere un ottimo marito per una delle loro 5 figlie 😀😀. E qui il primo capolavoro della Austen, la creazione di una tal figura comica come si presenterá per tutto il libro la signora Bennet. Poi c'é il sarcasmo del signor Bennet, la caratterizzazione delle 5 figlie e tutta una sarabanda di personaggi incastonati a perfezione in una trama degli equivoci che si svelerá alla fine. E, sopra tutti, l'amore tra Darcy ed Elisabeth, le incomprensioni dovute all'orgoglio di lui (superiore per ricchezza e…